Banner

Nuoto Agonistico : Stagioni Agonistiche


Un grandissimo Sapio ha inaugurato la nuova stagione. La migliore prestazione assoluta è sta vinta da Natalie Caughlin con un grandissimo 52.54 vincendo anche il Trofeo Alfredo Provenzali. Grandi tempi di Nick Thoman a dorso e record italiano di Matteo Rivolta nei 100 farfalla. La nostra Claudia Tarzia gareggia quest’anno a livello assoluto e conquista il bronzo.

Claudia, e per la prima volta in Nazionale anche il nostro coach Davide Ambrosi, vengono convocati per le Gymnasiadi in Brasile a fine novembre e Claudia fa “sfracelli”; vince i 100 e 200 farfalla e terza nei 50 oltre a un primo posto nella staffetta mista.

Non ancora soddisfatta, come ci aspettiamo sempre da lei, agli Assoluti di Riccione in vasca lunga a dicembre, centra il primo podio assoluto, classificandosi al terzo posto dietro la primatista italiana Ilaria Bianchi e la più esperta Di Liddo.

Alla Coppa Brema quest’anno partecipiamo solo con la squadra femminile, quella maschile è troppo giovane per partecipare a una gara di livello assoluto.

Alle finali regionali assolute invernali la classifica di società ci vede al secondo posto dietro l''Andrea Doria e davanti alla RN Spezia. Oltre a Claudia Tarzia, Federica Carraro, in grande ripresa, ottiene il tempo limite sui 50 rana per i campionati italiani assoluti.

7 femmine e 4 maschi ottengono il pass per i campionati italiani di categoria. Iniziamo con le bellissime vittorie di Federica Magnano nei 100 e 200 dorso e un 3 posto nei 200 misti rispettivamente 1’03”82, 2’18”43, 2’22”89 migliorando anche i vecchi primati sociali di Francesca Medori. Una bella prima volta!!!! Claudia Tarzia oro nei 100 delfino, l’unica sotto i 60” e 2 bronzi nei 200 forse bisogna crederci un po’ di più in questa distanza e benissimo nei 50, suo personale. Non male per Claudia che gareggiava con le nate 96, ma soprattutto ancora carica di lavoro per gli assoluti. Giorgia Mai migliora il suo personale nei 400 sl e giunge quarta e sempre quarta per un soffio nei suoi amati 800 con una condotta di gara un po’ avventata. Giorgia è giovane e siamo sicuri che saprà trarre da questa delusione gli stimoli giusti per ribaltare questo risultato. Migliorata anche Alessia Piazza nei 100 delfino. Carola Zanardi non ha trovato la grinta migliore e Elisa Morando ha pagato oltremisura l’inesperienza, forza per la prossima!

Agli Assoluti Claudia parte subito alla grande: 3° posto nei 200 delfino con personale di 2’11”99, 7° posto nei 50 con 27”82 e 4°posto nei 100 1’00”15 in batteria aveva fatto ben sperare con il tempo di 59”85, la terribile notizia della morte di un suo compagno di scuola non le ha ovviamente permesso di presentarsi ai blocchi con la dovuta determinazione. Brava comunque.

Gli Assoluti di fondo ci hanno portato un magnifico 2° posto di Francesco Ghettini sui 5000mt juniores con un brillante crono di 55’40”20 e risultando così 15° nella graduatoria assoluta. Questo importante risultato gli è valso la convocazione per un collegiale della nazionale giovanile a Ostia dal 23 al 30 aprile. Bravo Ghetto!

La nostra squadra esordienti A nelle finali primaverili di fine aprile nella piscina di Prà, conferma il primo posto in classifica. Bravissimi tutti!

In maggio vengono convocati per la rappresentativa regionale juniores a Empoli, Giorgia Mai e Francesco Ghettini.

Sempre a maggio, grazie ai bellissimi risultati ottenuti ai Criteria primaverili, Federica Magnano prova per la prima volta l’emozione di una convocazione in Nazionale giovanile nel Trofeo Multination a Mosca. Con la convocazione di Federica il Genova Nuoto porta a 7 il numero dei propri atleti convocati in “azzurro” dal 1994 anno del nostro trasferimento nella piscina Sciorba. Le atlete che l’hanno preceduta sono: Francesca Medori, Barbara Verduri, Martina Carraro, Giulia Pincione, Claudia Tarzia, Giorgia Mai.

Nel mese di giugno Claudia Tarzia, grazie ai risultati di pregio ottenuti in questa stagione agonistica, aggiunge alle numerose convocazioni in Nazionale giovanile, la prima volta in Nazionale Assoluta al trofeo Sette Colli!

Al Campionato Italiano Assoluto 10 km Francesco Ghettini si è classificato 12° assoluto e primo nella sua categoria con un ottimo 1:55:43.06. a seguito di questo bel risultato abbiamo finalmente un “uomo” convocato in maglia azzurra agli Europei Juniores che si sono svolti a Zagabria a metà luglio. Ottiene nella 7.5 km un ottimo 10 posto assoluto, secondo degli italiani, protagonista del team event contribuendo a portare l’Italia al primo posto della graduatoria e meritandosi l’ulteriore convocazione in nazionale per i mondiali juniores che si svolgeranno in Ungheria dal 2 al 7 settembre.
Sabato 2 agosto ai Campionati Assoluti a Roma Claudia conferma il bronzo conquistato agli Assoluti di aprile nei 200 delfino, sale sul 3° gradino del podio con il personale di 2’11”69. Ai campionati jun cad, conquista l’oro nei 100 delfino cadette col tempo di 59”53 che è anche record ligure assoluto ogni vasca e bronzo nei 50 delfino in 27”63.
Federica Carraro conquista per la prima volta una finale e si classifica 8° nei 50 rana, categoria cadette, in 33”53.
Francesco Ghettini dopo gli euro junior di fondo, ritorna in vasca nei 1500 sl e si piazza all’8° posto nella categoria juniores, con il personale di 16’08”96.
Dal 8 al 10 agosto sempre per i Campionati Italiani giovanili, si passa alla categoria ragazzi:
Alessia Piazza conquista un pregevole 7° posto nella finale 200 delfino col tempo di 2’24.
Graziella Rissone al suo esordio in un campionato italiano, non cede all’emozione e conquista la finale B 200 delfino, portando il suo personale a 2’25”56.
Francesco a settembre conclude la sua magnifica e meritata stagione ai mondiali juniores acque libere classificandosi al 18° posto.
Anche Claudia termina la sua bellissima stagione con il 4° posto all’Olimpiade Giovanile di Nanchino con il 4° posto con il suo nuovo personale di 59”38, a un soffio dal podio. BRAVISSIMI ENTRAMBI!